La ricetta dei limoni alla grappa

La ricetta dei limoni alla grappa

La ricetta dei limoni alla grappa

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato del modo di riciclare le scorzette dei limoni utilizzati per preparare il limoncello. Oggi, invece, parleremo del modo di riutilizzare il limone “pelato”. Mica avevate intenzione di buttarlo? No? I limoni sbucciati si prestano perfettamente per la realizzazione di un gustosissimo dessert che potrete preparare in casa in pochissimi minuti. Basta avere un minimo di pazienza e di manualità. I limoni, infatti, vanno sbucciati con cura, la parte bianca deve essere ridotta veramente al minimo.

Gli ingredienti necessari per i limoni alla grappa

Pochi e di qualità. Come per tutte le cose buone. In particolare vi occorreranno:

  • Limoni. Sono il cuore della ricetta, volevate fare senza?
  • Grappa bianca di buona qualità.
  • Zucchero semolato
  • Vasetti sterlizzati
  • Tanta pazienza.

Tutto qui. Vi occorreranno, inoltre, pezzuole pulite per ripulire il piano di lavoro, pentolini per sterilizzare e coltelli affilati.

Il procedimento

E’ forse ancora più semplice della lista degli ingredienti. L’unico step in cui dovrete prestare la massima attenzione è la fase di pelatura. I limoni dovranno essere quasi del tutto “nudi” e non dovranno presentare irregolarità. Dopo aver pelato i limoni procedete con il taglio. In questa preparazione i limoni dovranno necessariamente essere tagliati a fette non troppo sottili. Disponete le fette di limone a strati nei vostri barattoli sterilizzati, alternando con lo zucchero semolato. Ricoprite la vostra “parmigiana di limone” con abbondante grappa bianca di buona qualità. Accertatevi che non siano rimaste intrappolate bolle d’aria all’interno dei vostri vasetti, potrebbero alterare il gusto del vostro dessert. Nel caso potete sbattere leggermente il fondo dei vostri barattoli per permettere alle malefiche bollicine di venire fuori. Richiudete ermeticamente i vasetti e aspettate che tutto sia pronto per essere consumato. I tempi? Circa 30 giorni (dipende dallo spessore delle fette di limone).

 

Questo articolo ti è piaciuto? Potrebbe interessarti anche: